Cosa è una SPAC

Le SPAC sono uno strumento di investimento a basso profilo di rischio fino al momento dell’acquisizione, ma con la possibilità di un importante ritorno dell’investimento in caso di successo dell’operazione.

Cenni generali

La SPAC (Special Purpose Acquisition Company) è un veicolo di investimento quotato il cui scopo è raccogliere fondi al fine di acquisire e/o fondersi (“Business Combination”) con una singola società operativa non quotata (la “Target”).

I fondatori (Promotori) costituiscono il management della società: la qualità e lo standing dei Promotori sono i requisiti fondamentali alla base del successo di una SPAC. I Promotori investono il proprio capitale nella SPAC (Capital at Risk) per finanziare l’attività operativa.

I capitali raccolti con l’IPO vengono depositati su un conto vincolato (Escrow Account o investiti in una polizza assicurativa a capitale garantito) che è indisponibile agli amministratori senza una delibera dell’assemblea dei soci.

La SPAC ha generalmente 24 – 30 mesi per identificare e acquisire la target. Decorso infruttuosamente tale termine, la liquidità presente nell’Escrow Account (o nella polizza) sarà utilizzata per liquidare gli azionisti.

L’acquisizione deve essere approvata dall’assemblea della SPAC. Se l’assemblea non approva l’operazione, i Promotori cercano una nuova società target.

Gli eventuali azionisti che non hanno concorso all’approvazione dell’acquisizione verranno rimborsati utilizzando la liquidità detenuta nell’Escrow Account / nella polizza.

Ciclo di vita

Il ciclo di vita medio di una SPAC dura normalmente attorno ai 24/30 mesi e si sviluppa secondo le seguenti fasi: